Hey, this photo is ©

Sentirsi*Feel

18 febbraio 2015 , Davide Bartolai

Spesso chiedo alle persone che ritraggo, di chiudere gli occhi e respirare. Appena noto un certo stato di rilassatezza, gli domando di toccarsi, sentirsi il proprio viso. Li prego di porre una grande attenzione a ciò che sentono… Adoro vedere le loro reazioni. Chi ride, chi si impasta con impegno, chi si sfiora, c’è anche chi si rifiuta di farlo. La cosa che mi stupisce ogni volta, è una sola: nessuno di noi si conosce veramente, nel senso intimo. Eppure ogni giorno ci laviamo la faccia, ci strusciamo i naso, ci spostiamo i capelli. Ma la verità è che non siamo veramente attenti. Quando lo facciamo, come davanti ad una macchina fotografica, siamo stupiti di ciò che sentiamo. Ci riconosciamo e questo ci fa cambiare espressione. ADORO fotografare le persone comuni, e li ringrazio, perchè ogni volta scopro qualcosa di meraviglioso!

Often I ask people who flinch, close your eyes and breathe. As soon as I notice a certain state of relaxation, I ask him to touch, to feel your face. I ask them to put a lot of attention to what they feel … I love to see their reactions. Who laughs, who is mixed with commitment, who is touched, there are those who refuse to do so. The thing that amazes me every time, is one: none of us really knows, in the intimate sense. Yet every day we wash our face, we touch the nose, we move the hair. But the truth is that we are not really careful. When we do, as in front of a camera, we are amazed at what we feel. We recognize, and this makes us change expression. I LOVE photographing ordinary people, and I thank them, because every time I discover something wonderful!

Davide

_MG_9145

 

_MG_9179

Leave a comment